Newsletter 24 maggio 2022

 

logo unsicoop piemonteepng

Newsletter 24 maggio 2022

 

Il restyling dell’azienda giustifica il licenziamento del singolo dirigente

Nella valutazione generale della giustificatezza del licenziamento del dirigente, non serve una verifica analitica di condizioni specifiche, ma è sufficiente una valutazione globale, che escluda l’arbitrarietà del recesso. Il licenziamento individuale del dirigente d’azienda per giustificato motivo oggettivo, cioè per ragioni economiche, può fondarsi su motivazioni oggettive legate a esigenze di riorganizzazione aziendale. 

Responsabilità datoriale ex 2087 c.c. e onere della prova

Il lavoratore che agisce per i danni derivanti dall'espletamento dell'attività lavorativa non ha l'onere di dimostrare le specifiche omissioni datoriali nella predisposizione delle misure di sicurezza. Così la Corte di cassazione con la sentenza n. 10115 del 29 marzo 2022. 

Le irregolarità formali non sono inadempimento contributivo e l'azienda ha diritto al Durc positivo

La questione affrontata dalla Corte d'Appello di Milano del 21 marzo 2022 è indicativa di un certo dibattito che si sta sviluppando nelle aule giudiziarie, in merito alla legittima emissione di DURC negativi in presenza di inadempimenti contributivi non sostanziali e al connesso problema del rapporto tra DURC negativo e diritto agli sgravi contributivi di cui il datore di lavoro abbia già beneficiato.  

Lavoratori dello spettacolo: istruzioni Inps sul pagamento dell' indennità di malattia

L'Inps, con il messaggio 7 aprile 2022, n. 1568, recependo quanto previsto dall'art. 66 comma 3 del D.L. n. 73/2021 (convertito dalla legge n. 106/2021) fornisce preziose indicazioni operative riguardanti il pagamento dell'indennità di malattia.Prima di addentrarci nelle specificità ricordiamo che già con la circolare Inps n. 132 del 10 settembre 2021 sono state ridefinite le nuove regole per l'erogazione dell'indennità di malattia, indennità che è stata estesa ad una più amplia platea di beneficiari.

Lavoratori dello spettacolo: istruzioni Inps sul pagamento dell' indennità di malattia

L'Inps, con il messaggio 7 aprile 2022, n. 1568, recependo quanto previsto dall'art. 66 comma 3 del D.L. n. 73/2021 (convertito dalla legge n. 106/2021) fornisce preziose indicazioni operative riguardanti il pagamento dell'indennità di malattia.Prima di addentrarci nelle specificità ricordiamo che già con la circolare Inps n. 132 del 10 settembre 2021 sono state ridefinite le nuove regole per l'erogazione dell'indennità di malattia, indennità che è stata estesa ad una più amplia platea di beneficiari.